Utilizziamo i cookie per migliorare la vostra esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito usa cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Qui sotto trovi l’informativa completa e le indicazioni per disattivare o rimuovere i cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

Cookie

I cookie sono stringhe di testo che raccolgono e memorizzano informazioni sulla navigazione per essere poi ritrasmessi alla successiva visita da parte dell’utente.

I cookie si distinguono in tecnici e di profilazione, e in cookie di prime parti e di terze parti, a seconda del soggetto che li installa.

Cookie tecnici

I cookie tecnici servono per “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente di erogare tale servizio” (cfr art. 122 comma 1 del Codice della privacy) e possono essere di navigazione, analitici e di funzionalità.

Per questa tipologia di cookie NON è richiesto il consenso dell’interessato.

Cookie di profilazione

I cookie di profilazione sono utilizzati per la trasmissione di messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall’utente nell’ambito della navigazione in rete.

Per questa tipologia di cookie è richiesto il consenso dell’interessato.

Cookie di terze parti

I cookie di terze parti sono quelli istallati per conto del gestore del sito da siti differenti.

Per questa tipologia di cookie è richiesto il consenso dell’interessato.

I cookie installati da questo sito.

Il sito ha al proprio interno i seguenti cookie:

Per disattivare, rimuovere o bloccare i cookie è possibile ricorrere alle impostazioni del browser, secondo le loro indicazioni:

Microsoft Windows Explorer

Google Chrome

Mozilla Firefox

Safari

Opera

PNEUMATICI AL GRAFENE IN CORSA PER IL PREMIO INNOVAZIONE AMICA DELL’AMBIENTE

Categoria // Ambiente e Sostenibilità, Grafene

Le innovative gomme, messe a punto grazie alla collaborazione tra Directa Plus e Vittoria, rivoluzioneranno il mondo delle due e delle quattro ruote in termini di sostenibilità, resistenza, velocità e sicurezza.

Megliopossibile - Pneumatici al grafene in corsa per il premio innovazione amica dell’ambiente
Megliopossibile - Pneumatici al grafene in corsa per il premio innovazione amica dell’ambiente

Chiuso il bando per partecipare al Premio all'Innovazione Amica dell'Ambiente, riconoscimento nazionale ideato da Legambiente e rivolto all'innovazione di impresa in campo ambientale. Il concorso ha l'obiettivo di diffondere le buone pratiche orientate alla sostenibilità, valorizzando le realtà che raccolgono la sfida green come un'opportunità irrinunciabile di sviluppo anche economico e sociale.

Tra le aziende in corsa per aggiudicarsi il premio quest'anno (che verrà assegnato a fine gennaio), anche Directa Plus (di cui avevamo già parlato qui!) - prima start up in Europa a generare a livello industriale prodotti a base di grafene - in collaborazione con Vittoria Group, leader mondiale nella produzione di pneumatici per biciclette.

I due marchi, insieme, hanno sviluppato una nuova tecnologia verde che rivoluzionerà il mondo delle due e delle quattro ruote. Si tratta di pneumatici realizzati addizionando piccole quantità di Graphene Plus (polvere finissima composta da scaglie nanometriche di grafene, ottenuta grazie al processo G+ brevettato da Directa Plus) alla mescola della gomma.

Il grafene, grazie alle sue straordinarie proprietà di resistenza (è il materiale più sottile e leggero al mondo, ma risulta 50 volte più resistente dell'acciaio) e conducibilità, prende il posto del carbon black (pigmento prodotto dalla combustione incompleta di prodotti petroliferi pesanti, di gran lunga più inquinante). Tale pigmento viene comunemente usato per rinforzare le caratteristiche meccaniche della gomma e per condurre il calore del battistrada sull'intera area della cintura dello pneumatico, riducendo il danno termico.

La minor quantità di grafene necessaria per svolgere questi compiti (con risultati migliori), si traduce in più gomma naturale nella mescola e quindi in una diminuzione del valore di resistenza al rotolamento (che significa più velocità). Tale valore, in un prodotto così realizzato, si riduce infatti del 16%, mantenendo comunque elevati i livelli di aderenza alla strada. Non solo. L'innovativo materiale aumenta l'impermeabilità all'aria, e quindi la tenuta in pressione dello pneumatico, lasciando contemporaneamente invariata la sua leggerezza. Tutti elementi che rendono più sostenibile, efficiente, veloce e sicuro il mezzo.

Lo stesso discorso vale, poi, se si trasferisce la tecnologia nel settore automobilistico. Considerando che quasi il 20% dell'energia consumata da un'automobile viene dissipata proprio a causa della "resistenza al rotolamento" - e che un maggior consumo di carburante determina maggiori emissioni di CO2 (nonché costi più elevati), si capisce ancor meglio come questa innovazione possa apportare notevolissimi benefici dal punto di vista ambientale ed economico.

La Redazione

Pubblicato:

Venerdì, 20 Dicembre 2013

Condividi:

blog comments powered by Disqus